LibreBike

LibreBike

Upcycling left-behind oBikes

Cos'è LibreBike?

Ultimamente un'ondata di biciclette gialle provenienti dalla Cina si è abbattuta sulle città di questo pianeta, portando scadenti telai d'acciaio in ogni angolo del mondo. Ma a cosa servono queste bici? Sono qui per migliorare la mobilità delle popolazioni urbane o per monitorarne ogni spostamento? Queste bici saranno usate a lungo e riparate regolarmente, o verranno buttate via appena si romperanno? Abbiamo davvero bisogno di un servizio di bike-sharing privatizzato nelle nostre città?

Mentre si accumulano gli articoli su oBike, una di queste startup di bike-sharing che sta chiudendo i battenti (portando con sé milioni di depositi pagati dai loro utenti), è importante pensare a un nuovo modo di usare queste biciclette.

LibreBike è qui esattamente per questo motivo – per cambiare completamente il modo di pensare al bike-sharing. E se non si dovesse pagare per le biciclette? E se le bici fossero semplicemente dei beni pubblici, utilizzabili da chiunque? La buona notizia è che in soli cinque semplici passaggi qualsiasi oBike può essere trasformata in una LibreBike – una bicicletta per tutti!


A proposito di LibreBike

LibreBike è un progetto indipendente di alcuni urbanisti anonimi che mira ad aggiungere opzioni di trasporto libere e aperte per le popolazioni urbane. Incoraggiamo te a liberare le biciclette nella tua città per consentire alle persone che ti circondano di utilizzare mezzi di trasporto più sostenibili ed equi.

LibreBike si ispira al "Piano delle bici bianche", un programma anarchico di trasporto gratuito avviato dal movimento controculturale olandese Provos negli anni '60. Benché questa iniziativa abbia ispirato i consigli comunali di tutto il mondo ad avviare servizi che forniscono biciclette per uso pubblico, la visione principale per cui delle biciclette fruibili da chiunque, gestite autonomamente e libere di circolare sostituiscano le auto nelle città è lontana dall'essere realizzata. Speriamo che LibreBike possa essere una nuova spinta in questa direzione per ripensare il trasporto urbano.

▶

Bici bianche di NVA su Vimeo.

Come faccio a usare una LibreBike?

Basta solo pedalare – nessun lucchetto, nessun monitoraggio, nessuna preoccupazione!

Disclaimer: le LibreBikes sono pensate per essere condivise liberamente con tutti perciò non approviamo il furto di biciclette! Dopo aver preso in prestito un LibreBike per favore: non legare la bicicletta liberata, non romperla e non renderla inaccessibile ad altre persone! Lasciala semplicemente al sicuro in uno spazio pubblico perché la prossima persona la possa usare.

Come libero una oBike?

Rimuovi il pannello solare

Usa un cacciavite per staccarlo - ci vuole un po 'di forza!


Fai un buco

Usa un trapano, un saldatore o qualcos'altro per fare un buco attraverso la plastica. Dovresti riuscire a sentire i bordi del metallo sotto la plastica.


Apri il lucchetto

Spingi una bacchetta nel foro, premi delicatamente nell'angolo in alto a destra (l'angolo rivolto verso la barra di metallo) e tira verso l'alto per aprire la leva.


Rendila permanente

Inserisci di nuovo la bacchetta nella fessura e rompila, in modo che un pezzo di legno si incagli nel lucchetto. In questo modo nessuno sarà in grado di bloccare di nuovo la bici.


Dillo a tutti

Assicurati che la gente possa vedere che questa bici è stata liberata incollando degli adesivi sui suoi loghi. Puoi scaricare gli adesivi di LibreBike qui. Basta stamparli su carta adesiva A4, metterli sopra il telaio della bicicletta e raccontare a tutti i tuoi amici di LibreBike!

Bici bianche di NVA su Vimeo.